Monserra Calcio
Home » News » Ultime notizie » Il punto su Giovanissimi e Juniores.

Il punto su Giovanissimi e Juniores.
Mercoledì 23 Novembre 2016 11:21

GIOVANISSIMI

Inizio campionato in salita per la categoria "Giovanissimi" che, con l'arrivo di 7 giocatori classe 2003 provenienti da un campionato di calcio a 9 e non abituati al calcio a 11, hanno fatto non poca fatica ad ambientarsi, mettendo a dura prova Mister Lucarini che si è trovato a dover lavorare molto per compattare la squadra. Male nelle prime 4 giornate di campionato con sconfitte di misura, causate spesso dalla poca concentrazione messa in campo, ma in ripresa dalla 5a giornata, grazie al costante e intenso lavoro di Lucarini e al sacrificio di tutta la rosa infatti, iniziano ad arrivare anche i risultati, ottenendo 6 risultati utili in 6 partite, 5 vittorie e un pareggio (0-0) in casa della Fortitudo Fabriano. Ruolino di marcia invidiabile anche dalle squadre più blasonate.
Da evidenziare e da ricordare con estremo piacere la vittoria per 1-0 in casa del Moie Vallesina. Squadra schiacciasassi negli ultimi anni e vincitori del campionato scorso, che peró, quest'anno, si è dovuta inchinare di fronte ad un ottimo MonSerra, voglioso di riscatto e autore di una prestazione sopra alle righe e preparata nei minimi particolari giocando 70' con grande sacrificio e grinta, portandoli alla fine ad una importante vittoria esterna!!
Da sottolineare l'importante contributo dei ragazzi classe 2002 che coinvolgono, aiutano e trascinano continuamente i nuovi arrivati classe 2003, facendoli crescere con un'unico obiettivo, quello di migliorare partita dopo partita.
Mister Lucarini, non puó far altro che complimentarsi per prima cosa, con il sempre presente e instancabile dirigente - accompagnatore Nazzarelli Alessandro, poi, con ognuno dei suoi ragazzi per i grandi e continui progressi di una rosa così composta, portieri: Capitanelli E., Akoun, difensori: Manieri, Santolini, Sartini, Capitanelli G., Frabini, centrocampisti: Pucci, Nazzarelli, Uva, Bucari, Cerioni, Priori, Sabbatini, attaccanti: Orazi, Grimaldi. E insieme al Mister, anche tutta la Società del MonSerra Calcio, si complimenta con TUTTI i ragazzi, invitandoli sempre a dare il massimo, continuando a rendere fiera e orgogliosa la società biancorossa dei propri giocatori.

JUNIORES


Quello che stanno vivendo i Juniores del MonSerra è, senza ombra di dubbio, un momento magico, sopra ad ogni aspettativa.
Categoria che mancava da anni in società e che da due anni, è tornata a  calcare i campi di gioco della Provincia. Partiti tra lo scetticismo generale dei "non addetti ai lavori" e degli avversari, i ragazzi di Mister Marziali si ritrovano momentaneamente nelle zone alte della classifica, dopo aver inanellato una serie di 6 risultati utili su 7 partite, i biancorossi stazionano in 3a posizione, vantando la miglior difesa. Tutto ciò non è di certo una novità ne per la Società, che li ha visti crescere, ne per i ragazzi stessi, consapevoli delle loro qualità e potenzialità già dal ritiro di metà agosto.
Entrando nel dettaglio, la categoria Juniores è composta da squadre con organici interamente formati da ragazzi la cui classe è compresa tra il 1996 e il 1999, squadre che sono anni che giocano in questa categoria, quindi più esperte e più preparate del MonSerra che mancava da anni. A portare avanti questo progetto e ad allenare i ragazzi, ci si è affidati all'oramai veterano quanto esperto e preparato Mister Andrea Marziali, che si trova a disposizione una rosa di 22 giocatori composta dai portieri: Pretini e Pucci, difensori: Marano, Panni D., Limatola, Cesarini, Raucci, Bittoni, Baioni, Fiorani A., centrocampisti: Neri, Pieragostini, Panni L., Sebastianelli, Fiorani N., attaccanti: Ferri, Brescini, Olivetti, Elezi, Cesarini, Raffaeli, Hamsa. Organico caratterizzato nella maggior parte dai classe '99/'00 e pochi '97/'98 che aiutano non poco i più giovani.
Questa disparità di età tra le diverse rose, ai più, ha fatto pensare al MonSerra come ad una "squadra materasso" e non all'altezza fisica e psicologica per affrontare un campionato impegnativo come quello in corso. Si sbagliavano, i nostri ragazzi che scendono in campo al grido "90 MINUTI DI BATTAGLIA, ONORE ALLA NOSTRA MAGLIA" (urlato negli spogliatoi, prima di entrare in campo), stanno dando del filo da torcere a chiunque si presenti davanti, sia in casa che in trasferta, sfoggiando prestazioni superbe, caratterizzate da grinta, coraggio e dal cuore che ogni giocatore mette in ogni partita e in ogni singola azione, perchè come insegna mister Marziali, "NON IMPORTA ESCLUSIVAMENTE IL RISULTATO DELLA PARTITA, QUELLO CHE CONTA È ENTRARE IN CAMPO CON LA MENTALITÀ GIUSTA, LA GRINTA GIUSTA E LA VOGLIA DA PARTE DI TUTTI DI AIUTARSI A VICENDA E DI METTERE IN ATTO GLI SCHEMI CHE SI PROVANO IN SETTIMANA". Infatti, il punto forte dei ragazzi, é l'affiatamento e la complicità che si è creata tra di loro, pronti ad aiutarsi tutti nei momenti di bisogno, sia in partita che in allenamento, sia in campo che fuori dal campo, non lasciando indietro nessuno, proprio come si fa in una grande famiglia. Tutti i ragazzi sono consapevoli di non essere fenomeni, non ce n'è bisogno di esserlo, basta il cuore, la voglia e la determinazione a portarti a fare cose che nessuno immagina e questo è il caso dei nostri ragazzi che si stanno conquistando, per prima cosa, il rispetto degli avversari e poi anche le zone alte della classifica, lottando in ogni partita, mettendo anima e corpo in ogni azione, perchè per loro, il fisico non conta, non basterebbe visto che sono la squadra più giovane del torneo, ma ognuno di loro mette in gioco il proprio carattere, la propria grinta, gettando il cuore al di la di ogni ostacolo. E tutto ció grazie anche e soprattutto al mister Marziali, che ha subito creduto in loro e che ha fatto si che anche ogni singolo giocatore credesse nelle proprie potenzialità, trasmettendo loro una mentalità vincente e creando fin da subito un gruppo unito e compatto. A testimonianza dell'unione dei ragazzi, è l'infortunio al loro compagno Andrea Fiorani che in allenamento si è rotto la caviglia costringendolo ad un lungo stop, ma non per questo escluso dal gruppo, anzi sempre presente in tribuna a tifare e ad aiutare da fuori i propri compagni, perchè in campo non scendono solo gli 11 titolari, ma anche chi è in panchina e chi in tribuna perchè tutti  hanno bisogno di tutti e questo i nostri Juniores lo sanno.
Allora diciamo ai nostri ragazzi, al nostro mister, di continuare così, di inseguire i propri sogni e di lottare sempre, perchè è così che potrete togliervi tante e grandi soddisfazioni e se per gli altri non siete nessuno, se gli altri vi screditeranno, il MonSerra Calcio è con voi e crede in voi, perchè VOI siete il futuro di questa società!
Lo urliamo con voi: 90 MINUTI DI BATTAGLIA, ONORE ALLA NOSTRA MAGLIA!!

GRAZIE RAGAZZI E FORZA MONSERRA.



:: Ultime Partite ::

  • CIAO MARIO!
    CIAO MARIO! Oggi, in questo giorno così triste per Serra de Conti e per il MonSerra Calcio, c’è poco da parlare di calcio. Oggi ci lascia un grande Uomo, ex calciatore biancorosso prima, poi tifossimo ed infine fondatore e dirigente della categoria “Amatori”, portata fino alla conquista, nella passata stagione, della “serie…
    Continua...
  • MonSerra ancora in cerca della prima vittoria.
    MonSerra ancora in cerca della prima vittoria. Terza giornata, terzo pareggio e terzo punto guadagnato sia per il MonSerra che per il San Biagio, con le due formazioni, ancora in cerca della prima vittoria stagionale. Al Comunale di Montecarotto, nella seconda partita consecutiva giocata tra le mura amiche, la vittoria, per il MonSerra si fa ancora attendere.…
    Continua...